fbpx

Scorrevole o battente?

Una delle domande che mi rivolgono più spesso i miei clienti, è la differenza tra armadio battente e scorrevole. Entrambi hanno i loro “pro” e i loro “contro”, capiamo le principali caratteristiche.

Costi

E’ uno dei parametri più importanti al giorno d’oggi. Lo scorrevole costa sempre di più rispetto al battente a parità di qualità, perché dotato di meccanismi e scorrimenti più sofisticati che devono garantire la “tenuta” delle ante all’interno di binari dedicati (per questo sullo scorrevole è meglio evitare il prodotto troppo economico).

Dimensioni

Se lo spazio in cui va collocato l’armadio, è limitato (come ad esempio un corridoio stretto e lungo), la scelta dovrebbe privilegiare lo scorrevole, le cui ante non occupano altri centimetri preziosi. Se le dimensioni non contano, anche il battente può dire la sua!

Estetica

L’armadio scorrevole viene considerato più estetico ed elegante, per la sua linea pulita senza maniglia, ma gli armadi battenti di oggi hanno sicuramente una marcia in più rispetto a quelli di qualche anno fa, ante asimmetriche e maniglie particolari possono certamente soddisfare i palati più fini.

L’ultimo elemento da considerare sono le abitudini degli elementi del nucleo famigliare!

L’armadio scorrevole ha la peculiarità di avere il vano adiacente all’anta aperta, completamente inutilizzabile, cioè potete aprire un anta alla volta.

Se entrambi avete lo stesso orario di partenza…meglio privilegiare il battente che può avere tutte le ante aperte contemporaneamente!