fbpx

COME ARREDARE 10 errori da evitare (prima parte)

Uno dei principali problemi quando si acquista una casa è arredarla, soprattutto se, grazie alla giovane età, si è alla prima esperienza in questo campo! Quali mobili scegliere? Stile moderno o classico, vintage o design (e rimaniamo sui più comuni!). E come disporre i mobili, addossati alle pareti o con magari dei divisori? Pensili capienti e molto alti o estetici e più bassi? E i colori? Accesi per dare luce e un tocco di originalità o tinte pastello sempre di moda? Il tutto si complica quando oltre all’arredamento, bisogna pensare anche alla tinta delle pareti, le piastrelle, le tende, il caminetto..La soluzione potrebbe essere quella di affidarsi a professionisti con capacità ed esperienza, che oltre all’arredamento, possono fornire validi consigli sulla disposizione degli stessi, rilevare le misure in maniera precisa ed occuparsi del montaggio degli stessi (parametro tutt’altro che trascurabile come importanza!). In mancanza di ciò, ho stilato una guida, in due puntate, per aiutare i neofiti ad evitare gli errori più comuni

1 Copiare le riviste Uno dei primi errori che si tendono a fare e limitarsi a copiare le idee e le immagini che vediamo sulle riviste di arredamento. Questo non vuol dire che non si possa prendere spunto, anzi, significa che la mera copia fine a sé stessa, non produce mai ottimi risultati. La stessa cucina, ad esempio, che ci sembra spettacolare, a casa nostra può non rendere come dovrebbe, vuoi per il tipo di ambiente, le piastrelle, la pittura o semplicemente la luce, diversa da quella artificiale e studiata delle foto! Cerchiamo di personalizzare con il nostro stile la casa dei nostri sogni!

 

2 Sbagliare le misure Un errore comune, è capitato a tutti, anche ai più bravi. Un errore di lettura, un calcolo errato, una sporgenza non considerata, lo sbaglio è sempre dietro l’angolo! Il consiglio è controllare sempre un paio di volte prima di procedere definitivamente.

3 Arredare tutto e subito Molte volte per la fretta di entrare si pensa a tutto l’arredamento della casa, senza considerare che i primi ambienti da decidere sono la cucina e la camera. Il resto può essere pensato con relativa più calma. Questo è importante, sia per l’esborso economico che viene diluito, (destinando ai due ambienti una spesa e una qualità maggiore), sia alla possibilità di inserire un prodotto più adeguato alle nostre esigenze. Solo “vivendo” la casa infatti potremmo capire quali sono gli spazi di movimento essenziali, le necessità e le mancanze!

 

4 Usare i colori in modo inappropriato

Molto spesso nelle case si vedono degli abbinamenti di colori…azzardati. Non è detto che il colore molto acceso della cucina che avete visto in negozio possa adeguarsi all’ambiente della vostra casa. E’ meglio puntare sulle pareti piuttosto che sui mobili, meno dispendioso e più rapido il ripristino! I colori schock richiedono molta attenzione, nel dubbio meglio tinte pastello, meno invasive!

 

 

5 Luci sbagliate

L’illuminazione ha un importanza fondamentale. Un ambiente scarsamente o poco illuminato rende triste qualsiasi arredamento, anche il più prezioso e costoso, facendo scdere la sua valenza estetica! Anche illuminare con molta attenzione le zone di lavoro in cucina, è un aspetto da non trascurare!